• +393406297317
  • segreteria@sindacatosigis.it

SIGIS

Tra i gestori di impianti sportivi è costitutio il Sindacato Italiano Gestori Impianti Sportivi (S.I.G.I.S.). Il sindacato non ha fini di lucro, ha sede a Roma e svolte la sua attività su tutto il territorio nazionale. Il sindacato svolge la sua funzione primaria di rappresentanza, presso ogni llivello negoziale, delle istanze e delle esigenze degli operatori che operano nella gestione di impinati sportivi di proprietà o con contratti di gestione (pubblici e privati). Nello svolgimento della propria attività, il sindacato avrà come obiettivo primario la difesa dell’esistenza stessa di tutte le imprese associate, la tutela e l’affermaizone delle figure professionali dello sport e del tempo libero, stante la loro particolare e irrinunciabile funzione economica e sociale nel nostro paese.

IMPIANTINOTE
Piscinesolo regolamentari all’ aperto o al chiuso137
Palestresala pesi e sala fitness come unica struttura63
Centri estivi-parco giochi13
Centri polivalenti a secco5
Palazzetti dello SportBasket – Pallavolo7
Camp da Tennisall’ aperto o al chiuso – terra rossa o sintetico21
Campi da Calcioregolamentari – scuola calcio9
Campi da Calcetto14
Campo di Atletica Leggera1
Lidi Estivi2
Campi da Padel5
Bocciodromo                                                                                                                        1
TOTALE
278

Il sindacato perseguirà quindi, i seguenti obiettivi:

a) assumere la difesa della categoria e svolgere attività di assistenza sindacale a favore dei soci;
b) esaminare e risolvere i problemi di interesse generale e particolare della categoria ad esso demandati dai soci;
c) assumere la rappresentanza ufficiale sindacale e legale delle categoria di fronte a qualsiasi autorità, ente o persona;
d) tenere costantemente informati i soci sulle disposizioni, progetti, provvedimenti e situazioni che interessano la categoria;
e) svolgere, nell’interesse comune di tutti i soci, quegli altri compiti dei quali sia investito per legge o per disposizioni amministrative;
f); stimolare, potenziare e facilitare l’attività professionale dei soci e promuovere la costituzione di gruppi periferici di categoria, a livello regionale, provinciale e comunale;
g) coordinare le attività che i soci, gruppi di soci o associazioni andranno a svolgere a tutela degli interessi generali della categoria, seppure nell’ambito della propria autonomia;
h) promuovere incontri, riunioni, convegni tra gli aderenti;
i) predisporre eventuali pubblicazioni di interesse e di aggiornamento per gli associati (giornali, riviste periodiche ecc.) e aderire ad iniziative editoriali la cui diffusione sia ritenuta utile per i propri aderenti;
l) promuovere una politica sindacale costantemente aggiornata sull’andamento della gestione impianti sportivi, con particolare riguardo agli orientamenti nazionali ed europei, anche allo scopo di chiedere e ottenere gli opportuni tempestivi adeguamenti normativi comunitari, nazionali, regionali, provinciali e comunali;
m) curare e attuare lo studio di progetti volti ad affrontare e risolvere le specifiche problematiche delal categoria, da presentare alle competenti autorità;
n) promuovere e condurre, attraverso corsi realizzati autonomamente, la formazione professionale, il progresso tecnico, l’assistenza alle imprese e lo sviluppo delle strutture e delle tecniche aziendali nell’ambito del settore gestione impianti sportivi;
o) promuovere e coordinare, per fini sociali di pubblico interesse l’attivià di gestione impianti sportivi e la realizzazione di particolari iniziative socialmente meritevoli all’interno degli stessi;
p) studiare e attenuare ogni altra iniziativa, anche al di fuori del territorio nazionale, ritenuta meritevole di interesse in relazione ai fini perseguiti dal sindacato.