• +393406297317
  • segreteria@sindacatosigis.it

NEWSLETTER DEL 27 APRILE

NEWSLETTER DEL 27 APRILE

ROMA, 27 APRILE 2020 – Si è svolta, sabato mattina, la riunione tra S.I.G.I.S. e gli altri soggetti collettivi che operano, in Italia, a tutela dei gestori d’impianti sportivi. Tale riunione, avvenuta su proposta del nostro sindacato, aveva come finalità la scelta di un rappresentante comune unico in grado di operare una sintesi di tutte le proposte ed idee affinché le stesse potessero essere presentate agli organi ministeriali. Nelle prossime ore, un ulteriore comunicato offrirà un resoconto, maggiormente dettagliato, di quanto emerso. Si anticipa che gli intervenuti hanno convenuto di inviare le loro decisioni e indirizzi quanto prima.

Inoltre, cogliamo l’occasione per affrontare alcune questioni d’interesse.

  1. Una volta diffuso il protocollo igienico-sanitario ufficiale dell’Istituto Superiore della Sanità, sarà cura del sindacato fornire una consulenza gratuita sui corsi di formazione per collaboratori e dipendenti. Tali corsi di aggiornamento avranno lo scopo di tutelare la salute del personale e degli utenti. In aggiunta, simili corsi saranno utili ai gestori per essere in grado di approntare la propria strategia difensiva laddove, in eventuali giudizi civili, fosse attivato nei loro confronti un titolo di responsabilità aquiliana oggettiva, ad esempio l’art. 2051 c.c. Il manuale di autocontrollo integrato da quanto appreso durante i corsi di aggiornamento dovrà essere presente in ogni impianto sportivo ed esibito tramite pannelli e display. Sarà fornito anche un adesivo di attestazione di ottemperanza al protocollo.  Si allega il prototipo dell’adesivo.
  2. S.I.G.I.S. si attiverà affinché nei prossimi atti legislativi siano inserite le seguenti misure:
  • non esigibilità dei crediti derivanti da utenze luce/gas/acqua maturanti durante l’anno 2020;
  • tutte le spese (vedi protocollo igienico sanitario) di adeguamento degli impianti dovranno rientrare nella nozione di amministrazione straordinaria, e come tale, a carico delle amministrazioni concedenti o dei locatori privati non gestori;
  • modifica ed adeguamento del D.lgs. n. 50/2016 alla luce delle circostanze eccezionali derivanti dalla diffusione del Covid-19.

P.S. S.I.G.I.S. vuole nuovamente raccomandare ai suoi iscritti di prestare particolare attenzione relativamente alle offerte di acquisto attività. Si ricorda che il sindacato è disponile, gratuitamente, a prestare consulenza in merito.

REDAZIONE

scrivi il tuo messaggio